mercoledì 28 gennaio 2015

Calamaro ripieno in salsa d'arancia. Ricetta light

Ho pensato questo piatto per l'evento annuale dell'Associazione AIRC
 "Le arance della salute".
Le arance sono state scelte quale simbolo di un'alimentazione sana e protettiva e saranno
in vendita in 2000 piazze d'Italia il 31 Gennaio, Sabato.
Per la mia ricetta ho utilizzato le fantastiche arance che colgo sul balcone
ma certamente Sabato ne acquisterò una reticella dai generosi volontari AIRC.

In questa ricetta il calamaro è stato imbottito con un ripieno di broccolo romanesco,
 i suoi tentacoli e qualche pistacchio e cotto in una salsa di arancia.

     Per una persona
  • Un calamaro da 250/300 gr
  • 200 gr di broccolo lessato
  • 2 arance
  • Qualche pistacchio
  • Noce moscata
  • Cipolla, aglio, prezzemolo, olio evo
Puliamo bene il calamaro senza romperlo.
Tagliamo in pezzi molto piccoli i tentacoli e le alette e li cuociamo con un cucchiaino d'olio e pochissimo aglio.

Mescoliamo i pezzettini di calamaro con il broccolo che avremo ridotto in poltiglia, il prezzemolo, i pistacchi tritati, sale ed un pizzico di noce moscata. Con il composto farciamo, generosamente, il calamaro e chiudiamo con uno stecchino.


Per la cottura usiamo una padella antiaderente.
Mettiamo poca cipolla tagliata sottilissima, sale ed il succo di mezza arancia non filtrato - togliamo solamente i semi. Portiamo a calore e poniamo in cottura il calamaro. Chiudiamo con il coperchio e cuociamo per mezz'ora aggiungendo via via arancia spremuta.
Si formerà una salsina molto saporita  e gustosa.


Dedico questa canzone di speranza e fiducia nella vita a tutti coloro 
che lavorano nella ricerca contro il cancro
Queen - "Innuendo"


sabato 17 gennaio 2015

Rotolini di sogliola in salsa hot curry. Light finger food

Rinnovo la mia passione per il finger food, light certamente!
Questa volta puntiamo sul pesce cui il curry piccante conferisce
carattere ed una nota esotica. Il tutto per un sapore fresco e molto intenso.
Gli ingredienti che vi suggerisco sono per dodici rotolini.
12 finger
  • 200 gr di filetti di sogliola
  • Qualche ciuffetto di broccolo lesso
  • Un'arancia
  • Prezzemolo
  • Yogurt 0% di grassi
  • Un pomodoro da sugo 
  • Cipolla
  • Senape, hot curry, pepe, sale


Iniziamo ritagliando a quadrato i filetti di sogliola e mettiamo da parte gli scarti.
Con il broccolo, gli scarti di sogliola,  un       cucchiaino di senape, sale e pepe creiamo una poltiglia con il minipimer. Per aggiungere un sapore ancora più particolare e raffinato aggiungiamo del prezzemolo tritato molto sottile e la buccia grattugiata di un'arancia.
Con i filetti facciamo delle striscioline di 2 cm che passiamo a farcire, arrotolare e chiudere con uno stecchino.
Si cuociono i rotolini al vapore per 15 minuti.
Nel frattempo possiamo preparare la salsa.
E' molto semplice e veloce. In un pentolino antiaderente mettiamo poca cipolla, il pomodoro e sale.
Facciamo cuocere cinque minuti circa poi abbassiamo la fiamma ed uniamo tre cucchiai di yogurt e, generosamente, il curry. Facciamo rapprendere un attimo e poi frulliamo. 
Una volta cotti togliamo con delicatezza lo stecchino dai rotolini.   Tutto è pronto per l'assemblamento che potrete scegliere di fare come preferite anche in relazione alle stoviglie di cui disponete.
Buona serata. Il DJ set che l'accompagna è splendido!

Smoot Jazz Mix by DJ $tark$


lunedì 12 gennaio 2015

Finocchi light con gratin di pistacchi

La semplicità, a volte, nasconde delle delizie.
Vi propongo una ricetta facilissima che donerà alla vostra cucina light una nota di raffinatezza.
Ho usato l'Asiago invece del solito Parmigiano perchè - oltre ad essere buonissimo - tra i formaggi stagionati è il meno calorico. Se avete però del formaggio rimasto dalle 
passate festività sarà perfetto. Così come per la gratinatura
dove ho messo del pistacchio che può benissimo essere sostituito da noci, mandorle o nocciole.
Tutto in piccole dosi, ovviamente.
E così abbiamo anche riciclato!
Per una persona:
  • 1 finocchio
  • Asiago gr 20
  • Pan grattato gr 10
  • Pistacchi gr 10
  • Sale e pepe

Facilissimo è dir poco.
Laviamo il finocchio  e lo tagliamo in fettine.
Lo mettiamo su una teglia con carta forno.
Non lessate prima i finocchi altrimenti risulteranno acquosi e poco appetibili.
Cospargiamo con il formaggio tagliato a scagliette, poi il pan grattato. Sale, pepe ed infine i pistacchi tritati grossolanamente.
Quindici minuti in forno a 180° e siamo pronti.
... Certamente nella cucina light questo è un piatto unico.

La canzone più bella degli ultimi giorni
The Avener - "Fade out Lines"