venerdì 24 gennaio 2014

Insalata light di polpo ... con sorpresa


Avete presente quell'antipasto di polpo e patate che è ormai un classico di tanti ristoranti?
Ecco, qui sta la sorpresa: lo prepariamo anche noi ma in una versione molto più light.
Sostituiamo infatti le patate con il cavolfiore. 
L'aspetto trae in inganno.E non pensate che il gusto ne vada a perdere! 
E' buonissimo e molto delicato. 

Per una persona
  • Un polpo da 300/400 gr
  • Cavolfiore 300 gr
  • Aceto di vino ed olio
  • Erba cipollina, origano, pepe, prezzemolo


Mettiamo a bollire una pentola con acqua, aceto e poco sale.
Ho messo anche una bacca di mirto ma non è necessaria.
Quando l'acqua bolle prendiamo il polpo per la testa e tuffiamo
i tentacoli, solo i tentacoli, per 5 volte nell'acqua bollente.
Questo passaggio serve appunto ad arricciare i tentacoli.
Immergiamo il polpo nella pentola e lasciamolo cuocere per 20 minuti.
In base al peso del polpo potete regolare i tempi di cottura.

    


Lasciamo il polpo a raffreddare immerso nella sua acqua. Il raffreddamento sarà più lento, ma il polpo non perderà la morbidezza.

Mentre il polpo raffredda laviamo e lessiamo il cavolfiore. 



Condiamo il polpo con un cucchiaino di olio, pepe, origano e prezzemolo. Regoliamo di sale.

Per realizzare il divertente effetto di imitazione ho utilizzato solamente la parte bianca del cavolfiore che ho condito con un cucchiaino d'olio, sale, pepe ed abbondante erba cipollina tagliata finemente.

Per la composizione del piatto possiamo aiutarci con un coppapasta. Mettiamo sul fondo il cavolfiore e livelliamo facendo una leggera pressione. Nello stesso modo prepariamo il secondo strato con il polpo.
Il piatto è perfetto come antipasto o  secondo di pesce e verdura.
Il condimento musicale non può essere che:
"Just an illusion" e loro erano gli Imagination