venerdì 17 gennaio 2014

Charlotte light di mele


Ogni tanto un dolce.
Negli ultimi tempi ho visto circolare in rete diverse versioni della "Charlotte" di mele e non.
Ho dato un'occhiata quà e là e mi sono detta: perchè non tentarne una versione light?
Ne è venuto fuori un dolce molto buono e veramente light.
Posso dire di essere pienamente soddisfatta.

Per il dolce, che per noi che siamo a dieta è sempre un'eccezione, preferisco iniziare dalla fine.
Il nostro accompagnamento musicale sarà l'album
"Use your illusion" . Guns N'Roses

Per uno stampo di 20cm di diametro.
Le mele e sullo sfondo la Caipi, il mio gatto.
  • 4 mele renette o farinose
  • Savoiardi
  • Latte scremato
  • Cannella in polvere
  • Limone
  • Stampo da torta a bordi alti
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine.
Grattugiate la buccia del limone e tenetela da parte.


Mettete le mele in una padella antiaderente con il succo filtrato del limone.

Fate cuocere le mele fino a ridurle in crema e verso la fine della cottura aggiungete la scorza di limone grattugiata e la cannella.
Il succo del limone è colloso e quindi conferisce alla crema di mele, ed alla torta in generale, una maggiore tenuta.


 Mentre le mele cuociono foderare lo stampo con la carta forno.

Versate il latte in un piatto ed insaporitelo di cannella. Tagliate le estremità ai savoiardi, bagnateli - non troppo - nel latte e rivestitene il perimetro dello stampo, coprite di savoiardi anche il fondo e riempite i buchi con i pezzetti tagliati alle  estremità.
I savoiardi non devono essere intrisi di latte, ma appena imbevuti.


 Versate la crema di mele nello stampo, livellate e coprite tutto con altri savoiardi bagnati.


Spolverate ancora di cannella ed infornate per mezz'ora a 180°.

Mangiata  tiepida è molto più buona!